I Servizi

LogoOttima homepage (1)case study

Servizi per migliorare la vita di anziani fragili o affetti da Alzheimer, dei familiari e del personale di assistenza

I servizi Ottima Senior per strutture di assistenza alla terza età

I servizi nell’ ambito della cura agli anziani fragili (pluri patologici a rischio di non autosufficienza) e alle persone affette da Alzheimer e demenza messi a punto da Ottima Senior sono dedicati a enti pubblici, aziende ospedaliere, cliniche con nucleo demenza, residenze per anziani, centri diurni, nuclei demenza vari, fondazioni per l’assistenza alla terza età, cooperative per l’assistenza domiciliare e associazioni parenti di pazienti Alzheimer. Ottima Senior propone i seguenti servizi:

  • progetti di ristrutturazione e di edificazione di case per anziani, centri diurni, strutture fornite di nucleo demenza per individuare soluzioni architettoniche e di arredamento adatte alle esigenze dell'anziano e del paziente con demenza
  • consulenza su come arredare centri diurni per anziani con Alzheimer e strutture di assistenza alla terza età in genere. L’attenzione è posta nella definizione adeguata di spazi, materiali, colori e arredi di modo che siano di supporto alle esigenze, alle risorse e alle difficoltà degli anziani come anche dei loro familiari in visita, del personale che curerà l’igiene degli ambienti, di quello dedicato alle attività dei residenti e di ogni caregiver coinvolto nell’ausilio alla demenza senile
  • formazione al Metodo GENTLECARE® per il personale di strutture di assistenza alla terza età. Ottima Senior ha la licenza esclusiva in Europa del marchio di questo approccio protesico. I corsi sono rivolti all’intero staff, dal direttore all’animatore, dall’inserviente allo psicologo, dal personale di mensa ai volontari proprio in virtù del modello sistemico adottato per il trattamento della demenza, alla riuscita del quale ogni caregiver dà il proprio contributo
  • supervisione all’applicazione del Metodo GENTLECARE® in conformità a quanto prescritto nelle Linee Guida GENTLECARE® così da conseguire la relativa certificazione UNI ISO. La supervisione spazia dall’accompagnamento all’uso del modello alla gestione delle risorse umane, dal monitoraggio delle modalità operative, dell’ambiente e dei programmi alla gestione dei moduli
  • consulenza al personale sanitario in termini di buone prassi e di soluzioni architettoniche e di arredamento per rendere le strutture residenziali e ospedaliere più sicure e per migliorare la permanenza delle persone con demenza, degli anziani fragili e dei grandi anziani (over 76) nelle aziende ospedaliere
  • conferenze e seminari per i familiari degli anziani fragili e delle persone affette da demenza senile per iniziare a fornire loro gli strumenti per affrontare e convivere con le problematiche e le opportunità dei loro cari

I servizi Ottima Senior per le aziende di arredamento

Le aziende con linee di arredamento, accessori di arredo od oggettistica dedicati alla terza età trovano in Ottima Senior un consulente particolarmente preparato per sviluppare prodotti ideati e pensati per gli anziani. Conosciamo a fondo la loro logica, le opportunità di movimento, le necessità, i desideri, i ricordi.

Perché scegliere i servizi Ottima Senior

  1. Per risparmiare tempo e denaro grazie all’approccio sistemico da noi adottato. Visto infatti che ogni nostro intervento tiene presente da ogni punto di vista il mondo dell’anziano affetto da demenza senile o pluri patologico, non vi sono necessità di adattamento – e di spesa – successive né di individuare diverse professionalità da mettere a confronto. Un esempio su tutti: quando progettiamo una struttura per gli anziani, le soluzioni architetturali sono pensate sapendo quali saranno nel dettaglio le esigenze di chi vivrà e lavorerà al suo interno perché il nostro staff possiede già queste competenze, essendo formato da architetti, personale attivo in servizi residenziali per anziani, arredatori e designer.
  2. Per ospitare anziani più soddisfatti perché, laddove è applicato il Metodo GENTLECARE®, gli anziani fragili, i grandi anziani e le persone affette da demenza senile o Alzheimer mantengono più a lungo le proprie abilità ed è possibile tenere maggiormente sotto controllo i fattori scatenanti i disturbi del comportamento in una logica di prevenzione.
  3. Per accrescere la soddisfazione sul lavoro (e di conseguenza le performance) del personale che vede ridurre lo stress lavoro correlato e aumentare la percezione della propria influenza sul miglioramento della qualità di vita degli anziani a cui si dedica, qualsiasi sia il suo ruolo di caregiver nell’assistenza alla terza età.
  4. Per dare maggior supporto ai familiari che riconoscono la migliore efficacia del servizio in termini di qualità della vita dei loro cari.